Claudio Cherubino's blog Life of a Googler

14Jan/083

I migliori 10 plugin per WordPress

Una delle caratteristiche più utili di WordPress è la sua estensibilità mediante un sistema di plugin.

Nel repository ufficiale se ne trovano circa 1500, tuttavia cercando su Internet ne esistono per ogni necessità e comunque è sempre possibile scriverne di propri seguendo la documentazione che viene fornita liberamente sempre sul sito ufficiale.

Più di una volta ho pensato di scrivere un plugin per una mia necessità specifica, ma ogni volta una breve ricerca mi ha permesso di trovare un plugin che facesse per me.

Attualmente in questo blog ho installato 10 plugin, che secondo me potranno fare comodo a molti di voi.

Ovviamente è possibile che me ne stia sfuggendo qualcuno imperdibile, quindi se ne avete da consigliare vi prego di lasciare un commento a questo post.

Ecco qui la descrizione dei 10 plugin di questo blog:

  1. Akismet: si tratta di un plugin fondamentale per ogni blog. Il suo scopo è controllare ogni commento inserito tramite i web service di Akismet e bloccare lo spam.
  2. Contact Form II: lo potete vedere in azione nella pagina dei Contatti. Grazie ad esso è possibile inserire un form di contatti nel proprio blog con una riga di codice.
  3. Feedburner Feedsmith: ridirige i feed originali di WordPress a quelli di FeedBurner. Il risultato è quello che vedete nel feed di questo blog.
  4. Optimal title: ha un compito molto semplice, cambiare l'attributo title delle pagine inserendo prima il titolo dell'articolo e poi il nome del blog. Può sembrare una cosa da poco, ma permette di guadagnare molto in termini di posizionamento sui motori di ricerca.
  5. Related posts: restituisce una lista di post correlati a quello attualmente letto dal visitatore, il tutto sfruttando la correlazione fra la keyword.
  6. Simple tags: estende le funzionalità di WordPress relative al tagging con autocompletamento, suggerimento dei tag, tag cloud, post correlati e editing di massa dei tag.
  7. WordPress Automatic Upgrade: ho già parlato di questo plugin che fornisce un sistema per aggiornare automaticamente un blog WordPress all'ultima versione disponibile.
  8. WordPress Database Backup: backup on-demand e pianificato del blog. Permette di inviare i dati via mail o salvarli in una cartella sul server.
  9. WP Grins: aggiunge le emoticon cliccabili al form per l'inserimento dei commenti.
  10. WPvideo: permette di inserire facilmente dei video all'interno delle pagine. Fornisce inoltre un link per scaricare il video usando DownThisVideo!

Che altro devo installare?

7Nov/076

Tag Cloud per WordPress 2.3

Quando è stata rilasciata la versione 2.3 di WordPress, una delle novità  più importanti (e pubblicizzata) era costituita dall'introduzione di una soluzione nativa per il tagging dei post, cioè di un sistema che permetta di etichettare gli articoli con delle keyword, esattamente come si fa con del.icio.us.

Da quando questi tag hanno preso piede, la forma migliore per rappresentarli è sempre stata una tag cloud, una nuvola i cui elementi sono tanto più grandi quanto il tag è presente all'interno del sito.

Usando WordPress aggiungere una tag cloud al proprio blog (come quella che trovate nella colonna di destra di questo sito) è veramente facile, basta sfruttare la funzione wp_tag_cloud, che accetta i seguenti parametri:

  • smallest - la dimensione del font da usare per i tag che hanno minore frequenza
  • largest - la dimensione del font da usare per i tag con maggiore frequenza
  • unit - l'unità  di misura delle dimensioni dei font. Si usi 'pt' per i punti
  • number - il numero massimo di tag da mostrare
  • format - formato della nuvola. Può essere 'flat' (di default) per separare i tag con spazi bianchi, 'list' per usare il tag UL all'interno di una class 'wp-tag-cloud' e 'array' per racchiudere i tag in un array
  • orderby - specifica il campo secondo cui ordinare i tag. Può assumere il valore 'name' o 'count'
  • order - ordine ascendente (ASC) o discendente (DESC)
  • exclude - lista separata da virgole di tag da escludere. Per default non si esclude alcun tag
  • include - lista separata da virgole di tag da includere. Per default si includono tutti i tag

Nel mio caso il codice usato per ottenere la tag cloud è:

wp_tag_cloud('smallest=8&largest=22&number=30');

Che ne pensate delle tag cloud? Le usate?

15Mar/070

Umorismo geek

Se avete iniziato solo adesso a studiare la programmazione web e non riuscite a memorizzare tutti i tag HTML esistenti, ecco qui la soluzione al vostro problema, i tag illustrati!

tag italic

tag strong