Claudio Cherubino's blog Life of a Googler

4Sep/090

Un algoritmo al giorno

Da qualche giorno sto studiando le Google Gadgets API, quella serie di librerie fornite da Google per personalizzare la propria homepage o il proprio sito web aggiungendo dei pannelli (i "gadget", appunto) al cui interno possono girare delle vere e proprie applicazioni.

I gadget possono essere sviluppati liberamente e, una volta che sono stati verificati da Google, pubblicati gratuitamente all'interno della directory ufficiale in modo da essere facilmente utilizzati dagli utenti di tutto il mondo.

Ne esistono già parecchie migliaia dalle funzioni più disparate. Si va dal gadget che riporta le previsioni del tempo aggiornate in tempo reale a quello che consente di tradurre i testi in 50 lingue diverse. Ci sono poi giochi, musica, immagini e molto altro ancora, praticamente esiste un gadget per qualunque cosa!

In questa selva di applicazioni è adesso possibile ritrovare anche il mio primo esperimento con le API di Google, un gadget chiamato "Algorithm of the Day" che si interfaccia con il portale Algorithmatic.com e propone la descrizione di un algoritmo prelevato in maniera casuale.

Si tratta ovviamente di uno strumento riservato ad un target di nicchia, composto da sviluppatori e progettisti di software.

Nulla vieta però ai non addetti ai lavori di installare ugualmente il gadget anche perché, come dice il proverbio, "un algoritmo al giorno toglie il medico di torno", no?