Claudio Cherubino's blog Life of a Googler

23Apr/080

Password in cambio di cioccolato

Un indagine condotta da Infosecurity Europe ha rivelato che il 45% delle donne intervistate rivelerebbe la propria password in cambio di una barretta di cioccolato.

Gli uomini che sono caduti nella trappola sono stati solo il 10%, tuttavia penso che molti di più rivelerebbero password, dati personali e quant'altro se a chiederlo fosse stato una bella ragazza con un sorriso smagliante.

La stessa indagine ha anche fatto notare che le persone non si fanno molti problemi nel fornire, anche per telefono, la propria data di nascita o il numero di telefono, con la semplice scusa di partecipare ad un sorteggio per un viaggio a Parigi.

Inoltre metà degli impiegati ammette di conoscere le password dei colleghi e di rivelarle per telefono ad una persona che dichiara di appartenere al reparto IT dell'azienda.

Infine, ed è probabilmente la cosa più grave, la maggior parte degli intervistati usa sempre la stessa password (o al massimo un paio di esse) per l'accesso a servizi differenti.

Il campione era composto da 576 impiegati londinesi, ma non ho dubbi che anche rivolgendo l'attenzione alla popolazione italiana i risultati non miglioreranno, anzi temo proprio che la situazione sia ancora peggiore.

Anche voi vi riconoscete nel profilo che è stato delineato? Come vi comportate con la tutela delle vostre password?

Comments (0) Trackbacks (0)

No comments yet.


Leave a comment

(required)

No trackbacks yet.