Claudio Cherubino's blog Life of a Googler

11Dec/079

Cambiare lavoro

Immaginate di ricevere due offerte lavorative nello stesso periodo e con identiche condizioni economiche (pure buone).

Provo a descriverle:

A) Azienda pubblica, contratto a tempo determinato per 2 anni, 36 ore settimanali, molto comodo, possibilità di telelavoro, poche possibilità di avanzamento di carriera

B) Azienda privata, contratto a tempo indeterminato, 40 ore settimanali, meno comodo dell'altro, niente telelavoro, concrete possibilità di carriera

Io confesso di essere stato in difficoltà a prendere una decisione.

E voi quale avreste scelto? Perchè?

Comments (9) Trackbacks (0)
  1. Io direi la B, per questioni di stabilità, ma ovviamente subentrano considerazioni sulla singola azienda.

    PS qual’è il posto che resta libero? magari un cv lo mando io!! ;-)

  2. Il posto che resta libero è quello che ho lasciato ed è già stato occupato.

    Comunque ti confesso che è bello avere questo tipo di problemi! :wink:

  3. Dimenticavo…
    …se poi cambi lavoro chi porta avanti Mad4Murder???

  4. > …se poi cambi lavoro chi porta avanti Mad4Murder???
    ti confesso che è un problema che vorrei avere

    ma quale lavoro hai scelto?

  5. Il B), comincio a Gennaio, speriamo bene!

  6. Bene Claudio! Un grandissimo in bocca al lupo allora!
    Cmq anche io avrei scelto la B…il posto fisso è ormai una chimera!

  7. E’ vero che il contratto a tempo indeterminato è un miraggio ormai, però per me non è sufficiente per farmi preferire un posto rispetto all’altro.

    Forse però la penso così solo perchè fino adesso non sono mai rimasto a spasso…


Leave a comment

(required)

No trackbacks yet.