Claudio Cherubino's blog Life of a Googler

22Aug/073

Skebby, SMS a 1 centesimo (sarà vero?)

Se c'è una cosa che non sopporto è il sensazionalismo dei nostri giornalisti.
Ieri non c'è stato quotidiano, portale o telegiornale che non abbia parlato di Skebby, il rivoluzionario sistema che consente di inviare SMS a 1 cent!

Peccato che nessuno di questi giornalisti sapesse di cosa stesse parlando.

Vediamo di fare un pò di chiarezza, partendo dal principio alla base di questo software: quando inviamo un SMS con i nostri telefonini, il gestore lo fa transitare su un canale di segnalazione e ci fa pagare circa 15 cent per un massimo di 160 caratteri. Se consideriamo che un carattere normalmente viene codificato con un byte, si parla di ben 160 byte di traffico!

Skebby invece si basa su un altro principio: il telefonino si collega ad Internet e va sul sito di uno degli operatori (Tim, Vodafone, Alice, ecc...) che forniscono un certo numero di SMS gratuiti al giorno. In questo modo non si devono pagare i normali costi dell'invio di un SMS, ma ciò avviene tramite Internet.

Dove sta l'inghippo?
In realtà  ce ne sono almeno un paio:

1) Se avete mai provato a collegarvi ad Internet con il telefonino saprete sicuramente che i costi sono allucinanti, in alcuni casi si paga anche una specie di scatto alla connessione ed il costo può tranquillamente superare i 20 centesimi. L'invio del messaggio potrà  anche essere gratuito, ma il costo della connessione chi lo paga?

2) Vi siete mai chiesti perchè gli operatori forniscano gratuitamente la possibilità  di inviare SMS dal proprio sito quando loro stessi vi fanno pagare per lo stesso servizio dal telefonino? Semplice, vogliono farvi visitare il portale e guardare la pubblicità ! Se con un software si possono mandare gli SMS, ma senza passare dal sito, quanto tempo pensate che ci vorrà  prima che disabilitino tale servizio o ne inibiscano l'accesso dall'esterno?

Quello che mi chiedo però è: come mai Skebby è improvvisamente salito alla ribalta nazionale, mentre altre soluzioni identiche che esistono da anni (vedi Raxle) non sono mai state nominate?

Comments (3) Trackbacks (1)
  1. a dir la verita’ skebby e’ l’evoluzione di raxle, e’ stato infatti Davide Marrone a creare raxle e successivamente abbandonarlo per dedicarsi a skebby

  2. Si, però quello che volevo sottolineare è che di Raxle nessuno (o quasi) ne ha mai sentito parlare, mentre Skebby è finito su tutti i telegiornali.

  3. hanno fatto la scoperta dell’acqua calda…. :mrgreen: :mrgreen:


Leave a comment

(required)