Claudio Cherubino's blog Life of a Googler

28May/072

aNobii: il social network dei libri

Nonostante negli ultimi tempi ci sia stato un boom del cosiddetto Web 2.0, con una serie pressoché infinita di servizi utilizzabili da Internet e con delle comunità  in continua crescita, non ero ancora riuscito ad appassionarmi a nessuno di essi.

Finalmente è arrivato quel momento!

Un maniaco dei libri come me non poteva cadere nella trappola di aNobii (http://www.anobii.com), un servizio che permette di catalogare i propri libri, commentarli, assegnare loro un voto e dei tag e scoprire chi altro possiede gli stessi volumi o ha gusti simili.

In pochi minuti ho aggiunto una decina di libri alla mia libreria e mi sono trovato a gironzolare per i profili degli altri utenti che mi venivano proposti dal sistema.

Se volete vedere quali sono i libri che ho già  aggiunto potete visitare la mia libreria, ma vi posso garantire che sono solo una minima parte di quelli che inserirò nei prossimi giorni.

Che aNobii possa diventare affermato per i libri come YouTube lo è per i video?

Comments (2) Trackbacks (0)
  1. Forse non sarà come YouTube semplicemente perché chi legge è solo una piccola parte della popolazione, però penso che si espanderà ancora molto.

    Anch’io ci sono caduto dentro da un paio di giorni, e ho subito guadagnato qualcosa: non sapevo cosa leggere dopo il libro che sto leggendo ora, “La misteriosa fiamma della regina Loana”, e ora ho una coda di ben 30 libri (and counting!!).

    La mia libreria: http://www.anobii.com/people/motumboe/

    Ciao :-)

  2. Interessante, proprio interessante, appena ho un poco di tempo vedo di registrarmici e di iniziare ad aggiungere i miei libri. :lol:

    Mi sembra anche a me un ottimo servizio e che sicoramente si espanderà ancora.


Leave a comment

(required)

No trackbacks yet.