Claudio Cherubino's blog Life of a Googler

31May/0711

Aria di cambiamenti

Probabilmente avrete notato il nuovo design del mio blog, ma si tratta solo di una delle novità !

Innanzitutto mi sono accorto che questo sito aveva ben poco a che fare con le attività  della Unozero, e quindi ho deciso di registrare il dominio claudiocherubino.it, che è il nuovo indirizzo di questo blog.

Se siete giunti qui usando il vecchio indirizzo (blog.unozero.net oppure www.unozero.net/blog) vi prego di aggiornare i vostri bookmark.
Per lo stesso motivo, ho cambiato il nome "Unozero Blog" in "Il Blog di Claudio Cherubino".

Come seconda novità , anche se questa si nota poco, ho approfittato dell'aggiornamento per passare all'ultima versione di WordPress, la 2.2.

Poi, ma questo avrà  sicuramente attirato la vostra attenzione, c'è il nuovo template.
Secondo me è ancora più bello del precedente, spero di non aver fatto troppi casini nel trasferire i contenuti, se notate qualcosa di strano per favore avvertitemi.

Che altro dire? Spero che queste novità , per lo più estetiche, siano gradite, aspetto i vostri commenti!

30May/075

Rilasciato Docebo 3.0.6

Nonostante sia uno degli sviluppatori ed in particolare sia stato il responsabile di questa versione, vi annuncio con ben due giorni di ritardo il rilascio di Docebo 3.0.6, che corregge una ventina di bug della versione precedente.

Per i dettagli sui cambiamenti ecco qui il changelog.

Il pacchetto completo è disponibile nell'area download del sito docebo.org, ed inoltre sono disponibili i manuali ed una serie di corsi gratuiti.

Non conoscete Docebo? Sicuramente adesso avete una buona scusa per provarlo, in ogni caso ecco qui la definizione migliore:

La suite Docebo è un progetto open source completamente gratuito che mette a disposizione una suite per l'e-learning e per la creazione di portali web.

La piattaforma di e-learning (LMS) supporta scorm 1.2 ed integra più di 50 funzioni, il sistema di CMS utilizza il sistema ad albero per creare pagine in modo veloce ed intuitivo. Il tutto è tradotto in 9 lingue.

28May/072

aNobii: il social network dei libri

Nonostante negli ultimi tempi ci sia stato un boom del cosiddetto Web 2.0, con una serie pressoché infinita di servizi utilizzabili da Internet e con delle comunità  in continua crescita, non ero ancora riuscito ad appassionarmi a nessuno di essi.

Finalmente è arrivato quel momento!

Un maniaco dei libri come me non poteva cadere nella trappola di aNobii (http://www.anobii.com), un servizio che permette di catalogare i propri libri, commentarli, assegnare loro un voto e dei tag e scoprire chi altro possiede gli stessi volumi o ha gusti simili.

In pochi minuti ho aggiunto una decina di libri alla mia libreria e mi sono trovato a gironzolare per i profili degli altri utenti che mi venivano proposti dal sistema.

Se volete vedere quali sono i libri che ho già  aggiunto potete visitare la mia libreria, ma vi posso garantire che sono solo una minima parte di quelli che inserirò nei prossimi giorni.

Che aNobii possa diventare affermato per i libri come YouTube lo è per i video?

25May/071

Magre in 5 minuti

Sta arrivando l'estate e tutte le ragazze (ma anche moltissimi maschi) sono terrorizzate dalla terribile prova costume!

In questo periodo si iniziano diete ferree e iscrizioni fulminee in palestra, ma per far scomparire quel poco di ciccia che abbiamo addosso, in realtà  bastano meno di 5 minuti.

Non ci credete? Ecco la prova:

Tagged as: , 1 Comment
21May/073

La storia segreta di Stewie Griffin

Quando ho visto per la prima volta la pubblicit� de I Griffin ho pensato che fosse nient'altro che una brutta copia dei Simpson, nata per sfruttare biecamente il successo di questi ultimi, ma è bastata una puntata per capire che si trattava di un'altra serie di tutto rispetto.

Ancora più cattiva e cinica dei Simpson, la famiglia Griffin ha il suo apice nel piccolo Stewie, cattivissimo neonato con l'idea fissa di conquistare il mondo, sconfiggere i cavoletti e uccidere sua madre!

Fra 3 giorni, il 24 Maggio, uscir� un dvd inedito e totalmente dedicato a Stewie, ben 84 minuti di pura follia in stile Griffin.
Ecco qui la cover del dvd e di seguito la presentazione:

La storia segreta di Stewie Griffin

L’oltraggiosa e priva di censure avventura del piccolo grande Stewie mai vista in tv è disponibile solo in DVD dal 24 Maggio

In quest’esclusivo DVD inedito, Stewie, il piccolo e maniacale genietto della famiglia Griffin, viene distolto dai suoi piani per la dominazione del mondo quando, alla televisione, vede un uomo identico a lui.

Convinto che quell’uomo sia il suo vero padre (e chi del resto potrebbe mai credere che Stewie condivida lo stesso materiale genetico di quell’idiota di Peter?!), il piccolo grande Stewie organizza una spedizione attraverso il paese per incontrarlo.

Ma quest’incredibile viaggio lo porter� a fare scoperte molto più orrende e abominevoli di quante ne abbia mai fatte indagando nel proprio pannolino…

84 minuti strapieni di divertimento mai visti in tv e per la prima volta solo in DVD.

Da farsela sotto dalle risate! Non perdere La storia segreta di Stewie Griffin: solo in DVD dal 24 Maggio.

Chi me lo regala?

20May/070

Di ritorno dal PHPDay

Ho dovuto puntare la sveglia alle 5 e andare dalla parte opposta del Paese per partecipare al PHPDay, ma ne è valsa sicuramente la pena.

L'evento è stato un grande successo, circa 200 partecipanti, sponsor del calibro di Microsoft, Zend, Yahoo, Codegear e php | architect, e speaker di alto livello, suddivisi in due canali: Developer ed Enterprise.

Tutti i talk del canale Developer sono anche stati filmati e trasmessi in streaming grazie a Ustream.tv, e molti di essi sono disponibili sul sito dell'evento insieme alle slide.

In particolare ci sono stati due talk strepitosi, quello di Jacopo Romei sull'Extreme Programming e quello di Gabriele Lana sul testing delle applicazioni web.

Buona l'idea di organizzare dei Lightning Talks durante le pause, peccato che il tempo fosse poco e comunque la gente ha bisogno di fare delle pause, soprattutto se è sveglia dalle 5 del mattino! :-)

Unica nota negativa della giornata il pranzo al ristorante convenzionato con l'evento, mi sa che la prossima volta bisognerà  trovare una soluzione migliore.

A parte questo, non può che renderci felici l'annuncio dell'intenzione di raddoppiare il PHPDay e organizzare un secondo evento prima della fine dell'anno, speriamo bene!

16May/076

L’ottavo Harry Potter

J.K. Rowling, la creatrice di Harry Potter, ha dichiarato che intende scrivere un nuovo libro di Harry Potter dopo il settimo, previsto per Luglio e che era stato annunciato come l'ultimo della saga.

La scrittrice ha detto che potrebbe fare ciò per beneficienza, e che non si tratterebbe di una nuova storia, ma di una specie di enciclopedia del mondo di Harry Potter, nella quale inserire tutto il materiale extra che non è stato incluso nei sette romanzi.

Sono certo che questa notizia renderà  felici un sacco di appassionati, ma io temo che si rischi di tirare un pò troppo la corda per sfruttare un filone che sta avendo un successo incredibile...

15May/070

PHPDay 2007

Venerdì 18 Maggio (fra 3 giorni) si terrà  a Verona il quarto PHPDay e io ho già  comprato il mio biglietto aereo per esserci.

L'iscrizione è gratuita, quindi se siete interessati e nelle vicinanze, vi consiglio di passare a dare un'occhiata.
Copio di seguito l'annuncio ufficiale, tratto dal sito www.phpday.it:

Il GrUSP (Gruppo Utenti e Sviluppatori PHP italiani) organizza per Venerdì 18 Maggio 2007 la quarta edizione del PHPDay, giornata interamente dedicata al linguaggio PHP. Saranno presentati argomenti inerenti l’uso di PHP in azienda (percorso Enterprise) e conferenze di taglio più tecnico (percorso Developer). Presenti, tra gli altri, relatori di Zend ed eZ Systems. Le ultime novità  e le modalità  per presentare un proprio argomento o sponsorizzare la manifestazione su www.phpday.it

Le conferenze saranno divise in due canali: Developers e Enterprise.
Per il calendario completo ecco il link.

Tagged as: , , , No Comments
11May/071

Cosa cercate su questo sito?

Tutti quelli che hanno un sito personale passano del tempo a studiare le statistiche degli accessi e l'andamento delle visite, e io non sono da meno.

La cosa che mi incuriosce maggiormente è sapere in che modo i nuovi visitatori scoprono questo sito e se hanno trovato quello che stavano cercando.

Per facilitare la mia analisi ci sono dei tool specifici, fra i quali il nuovo ed eccellente LLOOGG (a proposito, grazie Max!).

Usando questi strumenti, ho notato alcune chiavi di ricerca che hanno portato il visitatore in queste pagine e che onestamente sono un pò particolari.
Qualche esempio?

Qualcuno ha cercato "diventare ricchi".
Mi dispiace per chi lo ha fatto ed è capitato qui, se segue il mio esempio finirà  sotto i ponti!

Molta gente invece è capitata su questo blog dopo aver cercato "ragazza in aereo pubblicità  beck" (e altre varianti come "bella ragazza pubblicità  becks 2007").
La pagina che è stata trovata è questa, e vi giuro che ho cercato il nome dell'attrice per rispondervi in questo post, ma non sono riuscito a rintracciarlo!

Infine c'è stato un genio assoluto, che ha digitato su Google "siti porni su wii" (notare la i di siti porni) ed è finito qua!

Caro visitatore, capisco che vedere i siti porni sul televisore grande di casa possa essere gratificante, ma usare il computer non andava bene?

E soprattutto, non ti disturba dover tenere il telecomando della Wii in mano in certi momenti? :-)

7May/074

Altre tre stagioni per Lost

Il network televisivo ABC ha appena annunciato la fine della popolare serie tv Lost.

Peccato che non si tratti di buone notizie, infatti per concludere la serie e conoscere la soluzione a tutti i misteri, sono state previste altre tre stagioni dopo quella attualmente in onda in America (la terza)

Le stagioni in questione saranno più brevi di quelle attuali, passando da 24 episodi a 16 per ciascuna di esse, e l'ultima si concluderà  solo nel 2010!

Inoltre noi italiani siamo ancora più svantaggiati visto che in America sta terminando la terza, mentre da noi è stata appena conclusa la seconda, almeno nei canali in chiaro.

Riusciremo a restare appassionati per tutto questo tempo o l'interesse per Lost scemerà  col tempo?

Fonte: USAToday

Tagged as: 4 Comments